Programma

Psycopg da 2 a 3: creare e vivere di Free Software

psycopg2 ha permesso a Python e PostgreSQL di comunicare tra loro negli ultimi 15 anni, dimostrandosi performante ed affidabile. Ma il linguaggio e il database sono evoluti da allora: per abbracciare le nuove feature e i diversi modi di comunicare è necessario rompere la compatibilità col passato. In un’occasione che non capita spesso, cosa cambiare radicalmente? Cosa migliorare leggermente? Come conciliare il desiderio di innovare e la responsabilità nei confronti di uno strumento globale, nel passaggio sempre delicato da 2 a 3?

Speakers
Daniele Varrazzo
Lingua
Inglese
Topic
PyWeb & Devops
Speaker photo

Daniele Varrazzo

Website:
https://www.psycopg.org/
Twitter:
Pronomi:
lui

Per chi non lo conoscesse, Daniele è il maintainer di psycopg2 dal 2010 e creatore del suo successore psycopg3.

Dice di “lavorare” in informatica da quando gli fu regalato un Commodore 64. Passando dal joystick ai tasti HJKL di Vim non ha smesso di divertirsi. La sua nicchia preferita è nell’intersezione tra Python e PostgreSQL.

Quando riescono a staccarlo da un computer potete trovarlo con una macchina fotografica in mano, oppure ad arrangiare pezzi di rock alternativo anni ‘90 su un ukulele.

Torna ai keynotes
      Powered by Vercel Logo